Modena. Arrestato quarantasettenne italiano indagato quale responsabile di numerosi furti all’interno di garage

MODENA – Nella mattinata odierna, personale della Squadra Mobile ha tratto in arresto in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Modena, un cittadino italiano B.A., di anni 47, tossicodipendente e nullafacente, indagato per i reati di furto aggravato e continuato.

L’uomo, infatti, risulta responsabile di una serie di furti di bottiglie di liquori, di vino, di biciclette, e di altri beni, all’interno di garage e di pertinenze di private abitazioni, ubicate in via Pergolesi, perpetrati nella nottata tra il 2 e il 3 marzo 2017.

L’identificazione di B.A. è stata possibile anche grazie all’immediato intervento della volante e al meticoloso lavoro svolto dal personale del Gabinetto di Polizia Scientifica, che è riuscito a rilevare impronte digitali determinati ai fini dell’indagine.

L’indagato, che annovera numerosi precedenti e condanne per reati contro il patrimonio (furti, rapine), per ricettazione, stupefacenti, nonché per violenza sessuale e lesioni nei confronti della ex fidanzata, è stato associato alla locale Casa Circondariale a disposizione della A.G. procedente.

Print Friendly, PDF & Email