Modica. Denunciato uomo per atti osceni commessi nel parcheggio di una palestra modicana

Modica, 19 novembre 2015 – Il Commissariato di Modica è intervenuto nell’ambito della costante attività di prevenzione e contrasto della microcriminalità, per una segnalazione di molestie sessuali, più precisamente atti osceni, verificatisi nel parcheggio di una nota palestra del quartiere di Modica Sorda.

Ieri pomeriggio la Volante del Commissariato raccoglieva la segnalazione di una donna che dopo aver accompagnato la propria figlioletta in una palestra, si accorgeva che nel pertinente parcheggio vi era un uomo con i pantaloni abbassati intento a masturbarsi, il quale , nonostante scoperto dalla donna, piuttosto che smettere, continuava imperterrito. Le immediate ricerche estese in tutta l’area delle struttura ricreativa consentivano agli agenti di rintracciare la persona sospetta che già si era intrufolata all’interno dei locali della palestra.

La Polizia di Stato, quindi concludeva nell’arco di pochissimo tempo, le indagini nei confronti dell’ uomo, un cittadino non comunitario E.J. di anni 31, da tempo regolarmente soggiornante a Modica che, dopo il riconoscimento da parte della vittima, veniva condotto in Commissariato ove è stato denunciato a piede libero per il reato di atti osceni aggravato

Ovviamente, i fatti di cui si è reso protagonista, oltre a ledere la serenità degli avventori che frequentano tale struttura ricreativa, ha allarmato l’interra collettività a tutela della quale è giunta tempestiva la risposta della Polizia di Stato che ha concluso favorevolmente le indagini anche grazie alla comprovata conoscenza dei soggetti dediti alla commissione di tali reati e alla fiducia della vittima che ha segnalato tempestivamente il caso.

Print Friendly, PDF & Email