Modica. Ritrovato dai carabinieri minore di origini straniere scappato di casa

MODICA – Ritrovato dai Carabinieri, dopo giorni d’incessanti ricerche, D.R. 16enne, minore di origini tunisine ma nato e vissuto sempre a Modica, di cui la madre ne aveva denunciato l’allontanamento, avvenuto nella mattinata del 30 agosto u.s., mentre era  ospite a Ragusa presso una famiglia di amici di famiglia.

Ricevuta la denuncia di scomparsa i militari, immediatamente, hanno attivato le procedure previste dal Piano Provinciale per le ricerche di persone scomparse predisposto dalla Prefettura di Ragusa, diramando la descrizione e la fotografia del minore a tutte le pattuglie dell’Arma impiegate in servizi di controllo del territorio nell’ambito provinciale. Inoltre, la segnalazione di ricerca veniva estesa anche ai Comandi Arma di tutta le Regione Sicilia, nell’ipotesi che il ragazzino scomparso potesse essersi recato anche fuori provincia, magari utilizzando un mezzo di trasporto pubblico.

Le ricerche, per le quali sono state impiegate decine di militari, si concludevano nella serata di sabato, quando il minore è stato rintracciato da una pattuglia di Carabinieri impegnata nelle sue ricerche, a Scicli (RG), nei pressi dell’Ospedale “Busacca”, accertando che lo stesso, nonostante alcuni giorni trascorsi girovagando senza meta per il territorio, era in buone condizioni di salute. Il giovane, comunque, considerato che già in passato aveva posto in essere analoghi comportamenti, allontanandosi da casa per alcuni giorni per poi essere ritrovato, anche per verificare le reali motivazioni di tali comportamenti, veniva accompagnato prima presso il Comando Stazione Carabinieri di Modica e poi dagli stessi militari affidato temporaneamente ad una comunità alloggio per minori.

Di tutta la vicenda che, per fortuna, ha avuto un lieto fine, è stata informata la Procura della Repubblica per i Minori di Catania, competente a valutare l’affidamento del ragazzo.

Print Friendly, PDF & Email