Monsummano Terme. Arrestato per tentata rapina impropria e lesioni personali

Monsummano Terme – Nel pomeriggio di ieri 9 dicembre 2017 militari della Stazione Carabinieri di Monsummano Terme hanno proceduto all’arresto di R.S. 42enne, cittadino italiano, residente a Monsummano, gravato da precedenti di polizia, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Pistoia. Il provvedimento emesso è scaturito a seguito di indagini eseguite dal predetto Comando Stazione Carabinieri allorché, in data 31 ottobre u.s., il predetto si era reso responsabile di una tentata rapina impropria e lesioni personali aggravate. Nello specifico, approfittando della porta lasciata momentaneamente socchiusa, era penetrato in un’abitazione di Monsummano, Via Trieste, per tentare di commettere un furto ma non riusciva nell’intento poiché veniva sorpreso dalla proprietaria, una signora 43enne, la quale veniva aggredita e subiva un pugno al volto per il quale riportava lesioni giudicate guaribili in cinque giorni. Ma il coraggioso intervento della vittima, supportata anche dall’aiuto del padre 69enne, intervenuto in suo soccorso avendone udito le urla, induceva il malfattore, dopo accesa colluttazione, a darsi alla fuga senza nulla asportare. I militari della Stazione di Monsummano, al termine delle indagini, deferivano in stato di libertà il predetto poiché ritenuto responsabile dei succitati reati e l’Autorità Giudiziaria, concordando con le risultanze investigative, ha emesso il provvedimento restrittivo della libertà personale.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato associato alla casa Circondariale di Pistoia.

Print Friendly, PDF & Email