Montecatini terme. Un arresto per rapina e resistenza a pubblico ufficiale

Montecatini Terme – S.B.B., 26enne cittadino rumeno domiciliato nella città termale e già noto per i suoi trascorsi, si è introdotto nella tarda serata di ieri con un complice, rimasto al momento sconosciuto, all’interno del “kebab” Pak Ali’ Baba di via Ricasoli chiedendo un panino al gestore 39enne dell’esercizio. La normale richiesta era in realtà finalizzata a distrarlo mentre il complice riusciva ad impadronirsi del suo smartphone poggiato vicino alla cassa. La manovra però non è sfuggita alla vittima e i due ladri vistisi scoperti sono fuggiti a piedi inseguiti dallo stesso 39enne mentre qualcuno dei presenti avvisava il 112. Il complice è riuscito a dileguarsi con il telefonino, mentre il 26enne raggiunto dalla vittima l’ha spintonata nel tentativo di garantirsi a sua volta la fuga, ma inutilmente perché è stato bloccato dai militari di due pattuglie del Norm e della stazione intervenute rapidamente nella zona. Il 26enne ha opposto resistenza anche ai militari minacciandoli fra l’altro più volte di morte e proseguendo a tenere un atteggiamento aggressivo anche presso il comando di via Tripoli dove è stato condotto per la formalizzazione dell’arresto. Il 26enne è stato poi condotto al Santa Caterina di Pistoia.

Print Friendly, PDF & Email