Neive: arrestato due volte in pochi giorni dai carabinieri

NEIVE – È stato arrestato dai carabinieri di Neive per resistenza a pubblico ufficiale e multato per circolazione con patente ritirata, un pizzaiolo russo 29enne da anni residente a Mango (CN).
L’uomo, alla guida della sua Rover, ha forzato un posto di blocco dei Carabinieri di Neive e accelerando bruscamente ha rischiato di investire i militari che sono riusciti a scansarsi all’ultimo momento evitando per un soffio di essere travolti. Dopo un breve inseguimento l’uomo è stato acciuffato dai carabinieri e ammanettato. Il pizzaiolo non è nuovo ad imprese del genere. Qualche settimana fa infatti, lo stesso copione: l’uomo era incappato in un altro posto di blocco dei Carabinieri, questa volta di Govone e, anche in quell’occasione, dopo un inseguimento a forte velocità e un tentativo di fuga a piedi era stato arrestato e gli erano stati contestati gravi reati tra cui resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale oltre a circolazione con patente ritirata e guida in stato di ebbrezza.
Per questi fatti la Procura della Repubblica di Asti, aveva emesso nei suoi confronti il provvedimento dell’obbligo di firma presso i Carabinieri di Neive. Domani il giovane si ripresenterà davanti al Giudice per il processo con rito direttissimo e una nuova serie di accuse.

Print Friendly, PDF & Email