Operazione “CARTHAGO 2”. Braccato, si costituisce indagato sfuggito alla cattura

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Catania hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Catania, nei confronti del 22enne catanese Giuseppe BELLIA.

Sfuggito all’arresto nell’ambito dell’operazione del 6 luglio scorso, che ha disarticolato un gruppo criminale – radice della famiglia mafiosa Santapaola-Ercolano – che come associazione a delinquere di tipo mafioso si dedicava al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti nonché alle estorsioni, era stato ricercato attivamente e messo sotto pressione dagli uomini del Nucleo Investigativo tanto da costringerlo ieri sera a costituirsi.

L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza.

 

Print Friendly