Operazione Effetto Domino, catturato un altro soggetto

Catturato un altro soggetto, sfuggito  il giorno dell’operazione. Giuseppe Mangione, classe 1969, domiciliato a Leonforte e con precedenti di polizia, è stato rintracciato ed arrestato presso l’aeroporto di Catania, al rientro dall’Inghilterra.

L’attività odierna rientra nell’ambito dell’operazione denominata Effetto Domino che ha permesso di sgominare un gruppo dedito alla detenzione e spaccio di marijuana.

Mangione è indagato insieme a Domina Mariano e  Russo Costantino, per il delitto previsto e punito dall’art. 81, 110 cod. pen., art. 73 c. 1, 4 e 6, 80 c. 1 lett. B – in relazione all’art. 12 nr. 4 c.p. – D.P.R. 9 ottobre 1990 nr. 309 (nella formulazione ante L. 49/06 per effetto della Sentenza Corte Costituzionale 32/2014), in quanto, in concorso tra loro e con un soggetto minore, con più azioni esecutive di un medesimo disegno criminoso,  illecitamente acquistavano, trasportavano e detenevano al fine di spaccio sostanza stupefacente del tipo marijuana; con l’aggravante di aver commesso il fatto in più di tre persone e di aver partecipato con un minore alla commissione di un delitto per il quale è previsto l’arresto in flagranza.

Print Friendly, PDF & Email