Palermo, controlli al Campo Nonomadi della Favorita. Arrestato un latitante

PALERMO. I Carabinieri della Compagnia di San Lorenzo, supportati dagli uomini del 12° Battaglione Sicilia, dalle unità cinofile e da un elicottero del N.E.C., hanno proceduto ad un controllo presso il campo nomadi della Favorita, col contributo dei Vigili del Fuoco e della Polizia Municipale.

Le operazioni previste hanno permesso di identificare 73 persone e di effettuare 45 perquisizioni domiciliari durante le quali i militari hanno assicurato alla giustizia DIBRANI SEBASTIAN, 43 enne di origine slave, sul quale pendeva un ordine di carcerazione emesso dalla procura di Messina nel 2010. Predetto è stato associato al Pagliarelli, dove dovrà scontare una pena di otto mesi. 69 persone sono state denunciate per invasione di terreni.

Un trentenne serbo è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti. Circa venti, sprovvisti di documenti, sono stati identificati tramite la rilevazione di impronte digitali; fra questi, quattro donne sono risultate clandestine sul territorio nazionale per cui sono state avviate le procedure per il rimpatrio. Sono state altresì sequestrate 12 auto, perché prive di assicurazione e l’ASP ha rilevato precarie condizioni igienico sanitarie.

Print Friendly, PDF & Email