Palermo, controlli dei Carabinieri. Scattano denunce e sequestri

Ammonta a ben 10.000 € il totale delle contravvenzioni elevate nella sola giornata di ieri dai Carabinieri della Compagnia di Palermo San Lorenzo, unitamente ai motociclisti del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Palermo.

I militari hanno organizzato un servizio nei quartieri di Altarello e Mondello; 5 pattuglie impegnate a cercare di rendere più sicure le strade, anche per l’incolumità degli utenti che, troppo spesso, non rispettano le regole basilari del codice della strada.

Ed anche nella giornata di ieri, sono stati 10 i ciclomotori sequestrati perché senza assicurazione e sottoposti a fermo perché il conducente non utilizzava il casco protettivo. Il tutto in sole tre ore di controlli, dalle 13 alle 16. La zona più battuta è stata quella di Mondello.

I militari, purtroppo, in qualche caso sono incappati in motociclisti, maggiorenni e con il casco, con a bordo minori, che invece erano senza il copricapo protettivo.

La “cultura del casco” fa ancora difficoltà ad attecchire in molte città: quella che è considerata una tollerabile leggerezza, in realtà è un modo per mettere gravemente a repentaglio la sicurezza.

Durante i controlli, un motociclista 53 enne è stato trovato in giro con un coltello, detenuto senza giustificato motivo: deferito all’Autorità Giudiziaria, dovrà rispondere del reato di “porto di armi od oggetti atti ad offendere”.

Print Friendly, PDF & Email