Palumbo resta in carcere rigettata la richiesta di scarcerazione.

Vittoria. 26/09/201
Rigettata dal Tribunale del riesame di Catania, la richiesta di scarcerazione per Sergio Palumbo, il ventiseienne vittoriese che ha sequestrato e ripetutamente violentato, una ragazza, prima nell’area antistante il cimitero di contrada Cappellaris, e poi sulla spiaggia di Marina di Ragusa.
Il legale della donna, si dice soddisfatto della decisione assunta dal Tribunale, tra l’altro, Palumbo aveva già abusato di un’altra donna e per questo era stato assegnato ai domiciliari. Stavolta però resta in carcere. Come si ricorderà, la vittima dello stupratore, è rimasta in sua balia per almeno 4 ore, dopo averla bloccata, di ritorno dai festeggiamenti del suo compleanno, chiedendo aiuto e asserendo, che la propria moglie, che si trovava in casa, stava male e aveva bisogno di aiuto.

Print Friendly, PDF & Email