Perde il portafoglio durante un furto: arrestato dalla Polizia di Stato

Lecco, 9 dic 2014 – Nella mattinata del 6 dicembre, il personale della Polizia di Stato veniva avvicinato in via Ghislanzoni dal titolare dell’esercizio commerciale “Superchungo” di via Sassi, il quale riferiva che circa mezz’ora prima aveva subito il furto di una felpa dagli scaffali del suo negozio ad opera di uno cittadino straniero il quale, una volta sorpreso, fuggiva con la refurtiva rincorso dallo stesso titolare; durante l’inseguimento il ladro riusciva a far perdere le proprie tracce, ma smarriva il proprio portafogli che veniva recuperato dalla vittima del reato.  All’interno dello stesso veniva trovato documento di identità del fuggitivo, identificato per H.M.I., classe 1991, cittadino marocchino, riconosciuto immediatamente dal gerente dell’attività commerciale quale autore del furto appena subito. Mentre il titolare si trovava in Questura per formalizzare la denuncia, veniva contattato da una sua dipendente, la quale riferiva che lo straniero era in negozio, chiedendo la restituzione del portafogli; pertanto i Poliziotti raggiungevano immediatamente l’esercizio commerciale, rintracciando e bloccando il reo. A seguito di perquisizione personale, H.M.I. risultava in possesso di uno zaino contenente numerosi oggetti, corrispondenti a refurtiva di reati predatori multipli su auto in sosta, perpetrati in Lecco città nella notte tra il 2 e il 3 dicembre scorsi.

Il reo veniva quindi sottoposto alla misura del fermo di polizia giudiziaria per il reato di furto aggravato ed associato alla casa circondariale di Lecco, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Print Friendly, PDF & Email