Pirata della strada investe ed uccide una donna che faceva jogging

Livorno, 31 agosto 2015 – Dopo aver investito una donna che faceva jogging ed essere scappato, ha telefonato ai Carabinieri simulando il furto della propria auto. Le bugie del 27enne di Nugola (LI), Simone CARMIGNANI, operaio, non hanno però convinto i militari della Compagnia di Livorno e della Stazione di Collesalvetti i quali, dopo aver messo sotto torchio il giovane, sono riusciti a farlo confessare.
La vittima, la 54enne R. L. B. , moglie di un Carabiniere, è deceduta a seguito del violento impatto con l’autovettura guidata dal 27enne, una Opel Astra ritrovata pochi minuti dopo dai militari nelle vicinanze e posta sotto sequestro. Il pirata della strada, già noto alle FF.OO e con un DASPO sino al 2019, è stato tratto in arresto con l’accusa di Omicidio colposo, omissione di soccorso e simulazione di reato e sottoposto a test tossicologici.

Print Friendly, PDF & Email