Progetto “Pusher II”: La Polizia di Stato conclude la seconda operazione di rilievo nazionale in provincia di Ragusa

3 arrestati, 2 denunciati, 4 assuntori segnalati alla Prefettura. 15 perquisizioni, 1 Kg tra marijuana, hashish ed eroina per un totale di circa 3.500 dosi pronte per la vendita. Controllati anche istituti scolastici e non è stata rilevata alcuna criticità.

La Polizia di Stato, Squadra Mobile, U.P.G.S.P., Squadra Cinofili, Commissariati di Comiso, Modica e Vittoria,  ha portato a termine il progetto “Pusher II” che lo scorso week end in tutta Italia ha permesso di trarre in arresto 267 persone.
Si è conclusa lo scorso 3 aprile la fase finale del progetto “Pusher2”, che ha visto le Squadre mobili, coordinate dallo Sco (Servizio centrale Operativo), impegnate in un’azione straordinaria e mirata al contrasto delle sostanze stupefacenti.
In particolare, sono stati raggiunti i seguenti risultati operativi a livello nazionale:
267 persone sono state arrestate per violazione della normativa in materia di stupefacente di cui 250 uomini e 17 donne; 152 persone sono state denunciate in stato di libertà; accertate 89 sanzioni amministrative per violazione della normativa sugli stupefacenti e il sequestro di grossi quantitativi di droga:  60 chili circa di cocaina; 4 chili circa di eroina; 805 chili circa di hashish; 300 chili circa e 50 piante di marijuana; 70 grammi di droghe sintetiche e simili.
Il progetto ha interessato tutto il territorio nazionale, un intervento coordinato dal Servizio Centrale Operativo che ha concentrato le attività delle Squadre mobili nel contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti.
L’intervento straordinario è stato portato a termine nello scorso fine settimana; gli uffici investigativi della Polizia di Stato, supportati da Commissariati, Polizia scientifica, cinofili e Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, aveva come fine quello di reprimere lo spaccio c.d. di “piazza”.
Rilevanti anche gli altri numeri dell’Operazione: 128 persone denunciate in stato di libertà, 87 sanzioni amministrative per consumatori. Sequestrati 19 chili di cocaina, 2 chili di eroina, 18 chili di hashish, 1.800 chili di marijuana, 308 piante dello stesso stupefacente e 300 grammi di droghe sintetiche.
Per la provincia di Ragusa, il Questore Giuseppe Gammino ha dato precise direttive a tutti gli uffici sotto il costante coordinamento della Squadra Mobile.
L’attività di repressione è durata ininterrottamente per 72 ore con specifici obiettivi preventivamente individuati e monitorati, proprio per sconfiggere lo spaccio c.d. “piazza” negli iblei.
I risultati, anche in questa occasione, sono stati di grande rilievo: 3 arrestati, 2 denunciati, 4 assuntori segnalati alla Prefettura, 15 perquisizioni, 1 Kg di sostanze stupefacenti sequestrate (marijuana hashish ed eroina) per un totale di circa 3.500 dosi pronte per la vendita.

La Squadra Mobile di Ragusa ha proceduto all’arresto MALOKU Elvis e AVOLA Alessandro all’interno di Villa “Margherita”. Gli stessi, a seguito di un mirato servizio di osservazione, venivano visti e video-ripresi dalla Polizia Scientifica mentre cedevano della sostanza stupefacente ad un noto pregiudicato.
La conseguente perquisizione domiciliare effettuata presso le rispettive abitazioni, consentiva di rinvenire altri 80 gr. di sostanza stupefacente del tipo marijuana; l’assuntore veniva segnalato alla competente Autorità amministrativa, ex art. 75 del D.P.R. 309/90.
La Squadra Mobile unitamente agli uomini del Commissariato di P.S. di Comiso (RG) e ad un’unità Cinofila in forza presso l’U.P.G.S.P. di Catania, ha eseguito numerose perquisizioni nel territorio casmeneo, deferendo in stato di libertà un noto spacciatore per detenzione di marijuana.
Il Commissariato di P.S. di Modica (RG), unitamente alla Squadra Mobile e ad un’unità Cinofila in forza presso l’U.P.G.S.P. di Catania, ha tratto in arresto MODICA Giorgio in c.da Passo Cane, poiché trovato in possesso di gr. 160 di sostanza stupefacente del tipo marijuana.
Gli stessi uomini hanno poi segnalato al Prefetto due assuntori di sostanze stupefacenti identificati piazzale Baden Powell a Modica.
Infine la Squadra Mobile nel pieno centro storico di Ragusa, grazie all’ausilio delle Unità Cinofile, ha sottoposto a sequestro durante una perquisizione dei c.d. luoghi di spaccio, oltre 500 grammi di marijuana destinata alla vendita.
La Squadra Mobile e il Commissariato di P.S. di Vittoria (RG) hanno poi effettuato controlli nell’ipparino, segnalando un assuntore al Prefetto di Ragusa per detenzione di marijuana.
Oltre ai diversi arresti portati a termine dagli investigatori della Polizia di Stato in tutta la provincia, sono state portate a termine oltre 15 perquisizioni locali e veicolari.
Battute le piazze di spaccio unitamente alla Squadra Cinofili di Catania ed alle Volanti di Ragusa. Controllati 100 soggetti, effettuate decine di verifiche anche presso i locali notturni.
“La Polizia di Stato in provincia di Ragusa ha completato il progetto grazie all’impegno profuso da tutte le articolazioni della Questura, assicurando alla giustizia numerosi spacciatori e sottraendo ingenti quantità di droga destinate al mercato dove sempre più giovani sono intenti a comprare”.

AVOLA
MALOKU
MODICA GIORGIO
Print Friendly, PDF & Email