Ragusa. Arrestata una donna per furto di energia elettrica

I militari della Stazione di Ragusa Ibla, unitamente a personale dell’Enel, nella mattinata di ieri hanno effettuato un controllo presso l’abitazione di una donna, già nota a questi uffici per i suoi numerosi precedenti penali e per la sua “abitudine” a vivere di espedienti. Il controllo, come previsto, ha confermato i sospetti dei militari che hanno verificato che la donna avesse manomesso il contatore al fine di pagare solo una minima quota per l’energia elettrica effettivamente consumata. La donna, S. G. 50enne ragusana, è stata immediatamente arrestata per furto di energia elettrica in flagranza, in quanto, al momento del controllo dei militari le utenze domestiche erano attive.

Il danno non è stato ancora quantificato poiché si sta accertando da quanto tempo la donna avesse modificato l’impianto.

Print Friendly, PDF & Email