Ragusa. Arrestato uno spacciatore in Piazza San Giovanni

I cittadini chiedono un intervento mirato per reprimere il traffico di droga a Piazza San Giovanni e la Polizia di Stato risponde subito con un arresto e due denunce.
Il tunisino era già stato arrestato, proprio in Piazza San Giovanni 8 mesi fa, sempre per spaccio.

RAGUSA – La Polizia di Stato, Squadra Mobile, ha tratto in arresto EL MORTADA Jaouad nato in Marocco il 11.08.1995 per spaccio di droga del tipo marijuana.
Ieri pomeriggio gli uomini della Squadra Mobile si sono appostati a Piazza San Giovanni per osservare i giovani presenti. L’attività nasce da una forte richiesta dei residenti e commercianti della zona, stanchi di vedere il traffico di droga davanti ai loro occhi, spesso in presenza di bambini; per di più gli acquirenti sono quasi tutti minorenni, anche appena quattordicenni.
Immediata la risposta della Polizia di Stato che nel giro di alcune ore di attività di appostamento ha individuato tre soggetti. Un tunisino trovato in possesso di droga è stato denunciato per la modica quantità posseduta, quest’ultimo era stato scarcerato il giorno prima proprio perché spacciatore. Un altro ragazzo albanese è stato segnalato al Prefetto di Ragusa in quanto assuntore ed in fine, dopo una breve attività d’indagine si è risaliti a chi aveva venduto la droga, il marocchino El Mortada.
Gli uomini della Squadra Mobile hanno notato El Mortada che faceva su e giù tra il sagrato della chiesa dove consegnava la droga ai giardini della villetta sotto alle scale della piazza. Dal controllo il ragazzo è stato trovato in possesso di un involucro con la marijuana.
L’arrestato ha ormai dimostrato di possedere un’ottima professionalità, considerato che era già stato arrestato sempre a Piazza San Giovanni 8 mesi fa e sempre per spaccio di droga.
La professionalità dell’arrestato si evince anche dal fatto che la droga era già pronta per essere venduta in singole dosi ed in quantità, circa 20 grammi di marijuana trovati in suo possesso.
La sua particolare affezione a Piazza San Giovanni come luogo di spaccio e la recidiva nel reiterare il reato dello stesso tipo, hanno permesso agli investigatori di condurre l’arrestato in carcere in attesa, probabilmente, del rito direttissimo.
“La Polizia di Stato ha arrestato decine di giovani a Piazza San Giovanni nell’ultimo anno, segno che purtroppo vi sono tantissimi acquirenti spesso molto giovani che fanno uso di droghe. L’impegno della Squadra Mobile è massimo, bisogna contrastare questo gravissimo reato che lede la salute dei più giovani spesso incuranti delle gravissime cause degli effetti delle sostanze stupefacenti. L’attenzione è altissima in ordine ad uno dei luoghi di aggregazione del centro storico, alle attività commerciali ed ai residenti della zona”.

Print Friendly, PDF & Email