Ragusa. La Polizia di Stato recupera un altro veicolo sottratto ad una compagnia di noleggio tedesca con il solito sistema

Pluripregiudicato vittoriese residente prende, a lungo noleggio un’autovettura del valore di 50.000 euro in Germania e non la restituisce a fine contratto. Dopo una “battaglia” durata qualche mese ed i vani tentativi della compagnia tedesca, la Squadra Mobile pone fine all’arroganza del locatario restituendo il veicolo ai legittimi proprietari.

Ragusa, 17 settembre 2015 – La Polizia di Stato – Squadra Mobile – ha denunciato il vittoriese pluripregiudicato S.C. di anni 55 per appropriazione indebita di un veicolo del valore di circa 50.000 euro.
Qualche settimana addietro un’agenzia di autonoleggio tedesca contattava la Squadra Mobile iblea chiedendo aiuto per il recupero di un veicolo di loro proprietà, segnalando che avevano già fatto denuncia in Germania.
Immediati gli accertamenti in banca dati europea ed effettivamente il veicolo risultava da ricercare, poiché oggetto di appropriazione indebita.
A differenza degli altri sequestri di veicoli fatti dalla Squadra Mobile di Ragusa, dove il delinquente prendeva a noleggio l’auto per poi fuggire all’estero e venderla in quel paese, il più delle volte Malta, l’odierno indagato ha pensato bene di noleggiare un’auto in Germania per poi portarla a Vittoria facendo finta di aver fatto fortuna all’estero.
S.C. era stato notato dagli uomini della Squadra Mobile mentre circolava con quel veicolo e per questo era stato fermato per controllo pochi giorni prima della denuncia.
Non appena ricevuta la segnalazione, i poliziotti sono andati sul luogo di lavoro del pluripregiudicato ed hanno richiesto le chiavi ed i documenti del veicolo sottoponendolo a sequestro.
Il vittoriese non solo non aveva pagato il leasing ma aveva anche omesso di stipulare un contratto d’assicurazione, in pratica circolava gratuitamente su un veicolo del valore di 50.000 euro senza alcun titolo.
Il Pubblico Ministero ha subito disposto il dissequestro del veicolo e l’affidamento ai legittimi proprietari che verranno a recuperare dalla Polizia di Stato il loro bene nei prossimi giorni.
Il delinquente adesso è rimasto a piedi e forse non tenterà di nuovo di farla franca prendendo a noleggio auto di ingente valore senza però pagarne il canone.
“La Polizia di Stato continua a vigilare sul traffico illecito di veicoli, spesso presi a noleggio con l’intenzione di farli sparire nel nulla in territori esteri. Questa tipologia di attività criminale coinvolge anche, se non di più, il settore delle aziende zootecniche con il furto e riciclaggio di trattoti e accessori per la coltivazione delle terre. Anche se la Squadra Mobile ha più volte colpito le organizzazioni criminali dedite al furto e riciclaggio all’estero dei trattori, il fenomeno è sempre presente sul territorio ibleo”.

Print Friendly, PDF & Email