Ragusa. Neonato deceduto al Paternò-Arezzo: Oggi il conferimento d’incarico per l’autopsia

Gli inquirenti stanno vagliando eventuali responsabilità mediche

Ragusa, 2 luglio 2015 – Continuano gli accertamenti di Procura e Carabinieri di Ragusa sulla morte del bimbo di appena due mesi deceduto sabato scorso all’ospedale “Paternò Arezzo”, ove il neonato era stato ricoverato in seguito ai malori manifestati dal giorno della somministrazione delle vaccinazioni obbligatorie.
I Carabinieri hanno acquisito la cartella clinica del neonato ed hanno notificato alle parti interessate l’avviso di conferimento d’incarico per l’autopsia, previsto per oggi.
Gli accertamenti – svolti sotto il coordinamento del Sostituto Procuratore Dott.ssa Valentina BOTTI – sono mirati a stabilire con certezza le cause della morte del bimbo, al fine di far luce su eventuali responsabilità di colpa medica da parte dello staff dell’ospedale o del personale dell’A.S.P. di Ragusa che ha provveduto alla somministrazione dei vaccini, cui apparentemente sembrerebbe essere stato conseguente il decesso.

Print Friendly, PDF & Email