Roma. Occulta mezzo milione di euro di affitti: denunciato pensionato proprietario di 73 Immobili

Roma, 22 maggio 2015 – Dispone di 53 immobili e 20 terreni nelle province di Roma, Latina e Milano, in parte fittiziamente intestati ad altri componenti della sua famiglia, il pensionato individuato dai Finanzieri del Comando Provinciale di Roma che ha occultato al Fisco circa mezzo di milione di euro negli ultimi cinque anni.
Monitorando i proprietari di cospicui patrimoni immobiliari, le Fiamme Gialle della Compagnia di Nettuno hanno concentrato la loro attenzione sull’uomo e sulla sua famiglia, divenuti proprietari, negli ultimi anni, di numerosi appartamenti e terreni pur in assenza di redditi adeguati e grazie al successivo esame delle dichiarazioni dei redditi è emersa l’assenza di incassi da rapporti di locazione, segno evidente dell’affitto “in nero” delle unità.
Gli accertamenti “sul campo”, svolti attraverso sopralluoghi presso le abitazioni di proprietà della famiglia e l’esame dei rispettivi conti correnti bancari, hanno permesso di riscontrare che la maggior parte degli immobili era stata locata
senza regolare contratto, facendo emergere l’esistenza di redditi occultati al Fisco per oltre 662 mila euro, per un’imposta evasa, nel quinquennio dal 2009 al 2013, pari ad oltre 243.000 euro.
L’uomo, avendo superato le soglie di punibilità previste dalla normativa penaltributaria, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Velletri che, grazie agli elementi raccolti dai militari, ha richiesto ed ottenuto dal Giudice delle Indagini Preliminari il sequestro preventivo, volto alla confisca c.d. “per equivalente”, di due appartamenti ed un box auto situati a Roma ed a Nettuno, così cautelando l’Erario per i crediti vantati sulla rilevante evasione fiscale.

Print Friendly, PDF & Email