Rubano rame in una ditta. Arrestati tre ROM di Giulianova

Notaresco, 3 giugno 2015 – Continua incessante l’impegno dei Carabinieri finalizzato a contrastare il dilagante fenomeno dei furti di rame e materiale ferroso che sempre più frequentemente interessa il nostro territorio. Talvolta tali incresciosi eventi mettono in pericolo la sicurezza e l’ordine pubblico come nel caso di linee ferroviarie o centrali elettriche.
Nel tardo pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione di Notaresco hanno arrestato in flagranza del reato di furto aggravato in concorso tre ROM di Giulianova, già noti per fatti di giustizia. Si tratta di Luciano LEVAKOVIC, 19enne, Toni LEVAKOVIC, 24enne, e Davide LEVAKOVIC, 20enne.
La pattuglia dei Carabinieri della locale stazione, nel corso di un servizio perlustrativo nella giurisdizione, transitando nei pressi di una ditta dismessa di Morro D’Oro, la “Ex Manifattura D’Abruzzo”, notava il cancello d’ingresso completamente spalancato. Reputando la cosa anomala, considerato anche il giorno di festa, decideva per un immediato sopralluogo sorprendendo all’interno dell’azienda i tre rom intenti a tagliare cavi in rami per un peso complessivo di trecentocinquanta chilogrammi, pronti per esseri portati via. I tre malviventi sono stati tratti in arresto e, dopo le formalità di rito, tradotti presso le rispettive abitazioni, in attesa dell’udienza di convalida fissata per oggi 3 giugno 2015.

Print Friendly, PDF & Email