Santa Croce Camerina. Raffica di perquisizioni antidroga, recuperata sostanza stupefacente

Santa Croce Camerina, 10 ottobre 2014 – Ieri, 9 ottobre 2014, nell’esecuzione di mirati servizi svolti per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti in Santa Croce Camerina, con l’ausilio di unità cinofile specializzate nella ricerca di tali sostanze, personale del Nucleo Operativo della Compagnia CC di Ragusa e della Stazione CC di Santa Croce Camerina, eseguiva numerose perquisizioni in varie abitazioni cittadine occupate da cittadini nordafricani, già gravati da precedenti specifici per tale reato e in abitazioni rurali, nelle zone serricole, sempre abitate da soggetti extracomunitari.
L’attività s’è incardinata in una più vasta operazione disposta dal Comando Provinciale Carabinieri di Ragusa finalizzata a un controllo coordinato del territorio “a largo raggio” per la repressione dello spaccio e del traffico di sostanze stupefacenti specie nel triangolo Comiso-Santa Croce- Vittoria
L’attività svolta consentiva il recupero di sostanza stupefacente occultata all’interno di un casolare segnalato come punto di smercio di sostanze stupefacenti.
Il ritrovamento effettuato è indicativo di una proclività a delinquere in tale settore dei molti extracomunitari presenti sul territorio, molti dei quali hanno affinato le tecniche di smercio in maniera tale da essere difficilmente individuati e di conseguenza perseguiti per i reati commessi.
I Carabinieri, continueranno quotidianamente l’attività di contrasto allo spaccio di droga, anche avvalendosi del supporto del Nucleo Cinofili di Nicolosi, consci della pericolosità sociale di un fenomeno che danneggia i giovani e porta ingenti capitali nelle tasche della criminalità.

Print Friendly, PDF & Email