Sava, Tenta il suicidio, persuaso dai carabinieri

Sava, 5 sett 2014 – Ieri mattina, presso la Stazione Carabinieri di Sava, giungeva una richiesta di aiuto da parte di una donna del posto, la quale riferiva che il marito 65enne, per problematiche personali, da diverse ore, si era allontanato dalla propria abitazione, a bordo della sua bicicletta, senza fare più ritorno. Preoccupati, per alcuni insani propositi manifestati dall’uomo nei giorni precedenti, i figli, si erano già attivati e lo avevano rintracciato in un’area rurale del paese, ma l’anziano, alla loro vista, fuggiva per le campagne. Appresa la notizia, venivano diramate le ricerche a tutte le pattuglie in servizio perlustrativo, che consentivano in breve tempo, di rintracciare l’uomo nei pressi della zona segnalata. L’anziano, che nel frattempo si era arrampicato su un albero, manifestava l’intento di suicidarsi lanciandosi nel vuoto da un altezza di circa 5 mt. I militari operanti, dopo aver instaurato un dialogo con lo stesso, riuscivano a riportarlo alla ragione facendolo scendere, scongiurando così più gravi conseguenze.

Print Friendly, PDF & Email