Scoperta ad Acate una discoteca abusiva

ACATE – Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Ragusa, nell’ambito dei quotidiani controlli economici del territorio, hanno scoperto ad Acate una vera e propria attività imprenditoriale sconosciuta al fisco.

Dietro una sedicente “associazione non commerciale” che aveva il compito di promuovere le attività culturali fra una ristretta cerchia di “associati”, veniva esercitata l’attività di discoteca, priva di qualsiasi autorizzazione e licenza di pubblica sicurezza.

In particolare, ad attirare l’attenzione dei Finanzieri della Tenenza di Vittoria è stata un’evidente locandina affissa all’ingresso di un edificio in cui era pubblicizzato un evento musicale.

Allora i militari hanno deciso di effettuare un blitz nello stabile, dove per l’ingresso era previsto il pagamento di €. 10,00. All’interno del locale sono stati contati circa un centinaio di persone intenti a ballare a ritmo di musica mixata da due DJ ed è stata notata un’area attrezzata a bar per la somministrazione a pagamento di drink alcolici e bevande varie.

A seguito di ulteriori riscontri, è stato accertato che il club non aveva alcun tipo di autorizzazione per l’esercizio di una simile attività economica (SCIA, agibilità edilizia, licenza del Questore per vendita bevande alcoliche e non), oltre ad essere esercitata attività abituale di carattere commerciale abusiva.

Pertanto, è stata disposta la chiusura immeditata del locale, i due gestori sono stati deferiti all’A.G. per inosservanze al codice penale e al Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza ed inoltre dovranno rispondere per le violazioni di carattere fiscale.

Il rispetto delle regole anche in campo economico è condizione fondamentale per rilanciare lo sviluppo e la crescita del Paese.

A tal proposito, si segnala che è sempre attivo, 24 ore su 24, il numero di pubblica utilità “117”, servizio gratuito tramite il quale è possibile circostanze illecite sia di natura penale che fiscale.

Print Friendly, PDF & Email