Sequestrati ad Ispica oltre 2.200 prodotti elettrici con marchio “CE” contraffatto

ISPICA – Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Ragusa, nell’ambito di interventi finalizzati alla prevenzione ed al contrasto degli illeciti perpetrati in danno dei consumatori e della sicurezza dei prodotti acquistati, hanno sottoposto a sequestro oltre 2.200 articoli elettrici con marchio “CE” contraffatto.

Questa volta a finire nel mirino dei finanzieri della Tenenza di Pozzallo sono stati numerosi prodotti elettronici quali telefoni fissi, radio, caricatori universali, asciugacapelli, videocamere, lettori MP3, accessori per telefonia, ecc. posti alla vendita senza essere assoggettati alle procedure di certificazione previste dalle normative dell’Unione Europea e quindi potenzialmente pericolosi per l’acquirente.

L’attività di controllo condotta dai militari del Corpo si è concentrata su un emporio di Ispica gestito da un soggetto cinese. Durante l’accesso presso l’esercizio commerciale sono stati rinvenuti migliaia di prodotti con etichette contraffate destinati alla vendita.

Complessivamente sono stati sequestrati oltre 2.200 articoli che immessi sul mercato avrebbero fruttato ben oltre 30 mila euro. Il titolare è stato denunciato alla locale Procura della Repubblica di Ragusa e dovrà rispondere dell’introduzione e vendita nello Stato di prodotti industriali con segni mendati, di frode in commercio oltre che di ricettazione poiché non è stato in grado di giustificare la legittima provenienza dei prodotti.

L’operazione si colloca in un più vasto programma di monitoraggio, volto alla salvaguardia della libertà economica e della libera concorrenza, nonché alla tutela del consumatori, che vede gli uomini della Guardia di Finanza quotidianamente impegnati sul territorio.

Con l’occasione la Guardia di Finanza raccomanda sempre il controllo delle etichette. Nello specifico il marchio CE, nel soddisfare le direttive e gli stringenti standard imposti, assicura che il prodotto è stato controllato ed è una garanzia in materia di sicurezza e salute dei consumatori, nonché sulla protezione dell’ambiente.

Print Friendly, PDF & Email