Siracusa, operazione “Periferie sicure”. Controlli a tappeto in tutta la provincia

Il Dipartimento della Pubblica Sicurezza, nell’ambito delle direttive volte a rafforzare l’azione delle Forze di Polizia nel contrasto dell’illegalità diffusa, ha predisposto in varie provincie italiane una vasta operazione di controllo del territorio denominata “Periferie Sicure”, che si è snodata per una intera settimana, con diverse decorrenze, con appostamenti e controlli nelle aree ritenute a maggior rischio di esposizione all’illegalità.

In particolare, l’operazione, pianificata in sede di Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica che si è tenuto in Prefettura a Siracusa, si è sviluppata tra il 9 ed il 14 ottobre u.s. interessando le aree urbane ritenute esposte allo spaccio di sostanze stupefacenti od interessate nei weekend alla c.d. “movida” in cui insistono fenomeni di abusivismo commerciale .

Per quanto concerne la Polizia di Stato, si sono ottenuti i seguenti risultati che hanno confermato l’efficacia complessiva del dispositivo, consolidando la presenza delle Istituzioni nei quartieri particolarmente vulnerabili:

Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico: 306 persone sottoposte a controllo, 5 denunciate in stato di libertà ed una arrestata; 309 veicoli controllati, dei quali 2 sequestrati; un denunciato per violazione delle misure di prevenzione; sequestrati gr. 7,75 di hashish, 9,25 gr di marijuana, 2 sigarette artigianali.

Squadra Mobile: 1 denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e 3 segnalati alla competente Autorità Amministrativa per possesso di modica quantità si sostanza stupefacente; sequestrati 5 gr di hashish e 11 gr di marjuana;

Commissariato Sezionale “Ortigia” : 38 persone identificate, 3 veicoli controllati, due persone segnalate alla competente Autorità Amministrativa per possesso di modica quantità si sostanza stupefacente, 2 perquisizioni conclusesi con relativo sequestro di tre grammi di marjuana. In tale contesto, equipaggi composti da personale della Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale hanno sottoposto a controlli amministrativi 11 esercizi commerciali, elevando 13 sanzioni per l’ installazione di impianti pubblicitari senza autorizzazione, per un totale di euro 5.374 euro, 2 sanzioni per occupazione di suolo pubblico e 1 sanzione per mancata tracciabilità del pane per un totale di 169 euro. In tale contesto, sono stati identificati 39 dipendenti.

Commissariato di P.S. di Pachino: identificate 61 persone, 33 automezzi controllati, dei quali 1 sequestrato, denunciate 2 perone in stato di libertà, 1 arrestato. Sono state effettuate 12 perquisizioni, una delle quali conclusasi con sequestro di un coltello; 16 esercizi controllati ed elevate 2 contravvenzioni e 5 sanzioni per occupazione di suolo pubblico; 1 sequestro, nell’ambito dei servizi anti abusivismo commerciale.

Commissariato di P.S. di Avola: due persone arrestate ed un denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, due perquisizioni con sequestro di 0,8 gr. Cocaina, gr. 10 mannitolo, gr. 9,2 eroina e gr. 20 metadone.

Print Friendly, PDF & Email