Stava per sferrare il colpo mortale: Arrestato per tentato omicidio

Caserta, 18 giugno 2015 – Alle ore 08:00 di ieri mattinata i carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Caserta, in via Galileo Galilei 12, hanno tratto in arresto, per tentato omicidio, F.F., cl. 76, coniugato, trasportatore. L’uomo è stato sorpreso dai carabinieri mentre con una mano impugnava un coltello in acciaio con lama da 16 x 4 cm e con l’altra mano il manico di un secondo coltello la cui lama era rimasta infilzata nella schiena della vittima, P.V., 43enne di Maddaloni. Ad allertare i carabinieri è stata una segnalazione pervenuta all’utenza 112. Con il passare delle ore i militari dell’arma, la cui pronta mediazione ha evitato che la situazione potesse degenerare ulteriormente, hanno accertato che il Farina Franco, utilizzando una scheda sim in uso alla 39enne moglie convivente, fingendosi essa, aveva invitato per questa mattina, presso la propria abitazione l’uomo che egli sospettava intrattenere una relazione sentimentale con la moglie. Avuta la sua presenza dell’uomo nell’abitazione ha ingaggiato una colluttazione e, mentre questi tentava di dileguarsi, gli ha sferrato un violento fendente all’emitorace sx che ha provocato il distacco della lama dal manico che gli è quindi rimasta infilzata nella schiena. La lama è stata  poi estratta nel corso dell’intervento chirurgico effettuato presso nosocomio Caserta dove l’uomo è stato trasportato e dove è tutt’ora ricoverato in prognosi riservata, ma non in pericolo di vita. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Print Friendly, PDF & Email