Terminillo: individuato e recuperato corpo alpinista dall’elicottero forestale

L’uomo era scivolato per cause da accertare in un canale del versante nord-est

Roma, 19 dicembre 2014 – Individuato grazie all’intervento dell’elicottero della Base di Rieti del Centro Operativo Aereo del Corpo forestale dello Stato e del personale del Posto Fisso Terminillo (RI) il corpo dell’alpinista deceduto sul versante nord-est del Terminillo. Dopo l’individuazione all’interno di un canale denominato “canale che non c’è” è stata data comunicazione alla Centrale Operativa del 118 di Rieti che aveva richiesto l’intervento nel primo pomeriggio. I soccorritori del Centro Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico della stazione di Rieti sono stati trasportati sul luogo con l’elicottero e hanno provveduto ad assicurare la salma ad una barella per essere recuperata col verricello. L’uomo di circa 50 anni di Orvieto era scivolato per cause da accertare, a pochi metri dalla vetta, essendosi separato dal compagno di scalata che, non vedendolo arrivare, ha lanciato l’allarme.

Print Friendly, PDF & Email