Ultim’ora. E’ un calabrese di 54 anni l’uomo ucciso in pieno centro a Vittoria

Vittoria, 14 dicembre 2014 – Si chiamava Michele Brandimarte, cinquantaquattrenne di Gioia Tauro (Reggio Calabria) l’uomo ucciso in pieno centro a Vittoria. L’agguato è scattato all’angolo di via Nino Bixio con via Roma a poche decine di metri da via Cavour, salotto buono della città di Vittoria. L’uomo, che aveva precedenti penali, è stato raggiungo da sette colpi di pistola calibro 7,65 nel corso di quella che sembra una vera e propria esecuzione di stampo mafioso. Da un’auto, con a bordo due persone, è scesa uan persona armata che ha raggiunto il Brandimarte e lo ha crivellato di colpi.   I primi ad accorrere, dopo i colpi d’arma da fuoco, due agenti della polizia municiple che stavano seguendo la processione di Santa Lucia. Sul posto si sono portati gli agenti della polizia di Stato e i carabinieri che sono i titolari delle indagini.

Per aggiornamenti clicca qui

Print Friendly, PDF & Email