Va e vieni di stranieri da un condominio in Viale Amedeo: Due denunciati

Interviene la Polizia: Denunciati due cittadini pakistani: uno per furto di energia elettrica, l’altro per aver fornito false generalità agli agenti

Caltanissetta, 7 ottobre 2015 – Nel corso della serata di ieri, su linea di emergenza 113, perveniva la richiesta di intervento da parte di un cittadino residente in un condominio di Viale Amedeo, il quale lamentava che in un appartamento del proprio stabile vi era un continuo andirivieni di stranieri.
I poliziotti della Sezione Volanti, individuato l’appartamento segnalato, all’interno dello stesso, trovavano un cittadino di nazionalità pakistana di anni 36, il quale riferiva di essere solo un ospite temporaneo dell’abitazione, come suoi altri connazionali, che al momento non erano in casa, così come non era in casa l’affittuario, anch’esso pakistano.
Gli agenti notavano che l’energia elettrica all’appartamento era fornita da un cavo elettrico fraudolentemente collegato ad una presa luce della scala; collegamento che, tra l’altro, aveva causato danni all’impianto condominiale che da giorni non era funzionante.
Sul posto interveniva anche il proprietario dell’appartamento in questione, un nisseno, il quale riferiva agli agenti di aver regolarmente affittato l’appartamento ad un cittadino di nazionalità pakistana di anni 27, regolarmente soggiornante in Italia, non presente sul posto in quel momento.
I poliziotti conducevano il pakistano trovato in quella circostanza nell’appartamento in Questura per accertamenti e, da un controllo al centro elaborazione dati del Ministero dell’Interno, accertavano che lo stesso aveva fornito loro false generalità agli agenti sulla propria identità personale, denunciandolo per tale motivo alla locale Procura della Repubblica presso il Tribunale.
Il cittadino pakistano affittuario dell’appartamento era, invece, denunciato alla stessa A.G. per furto di energia elettrica.

Print Friendly, PDF & Email