Vercelli. Estorceva denaro a parroco, Carabinieri arrestano pregiudicato

Vercelli, 29 settembre 2014 – I Carabinieri della Compagnia di Vercelli hanno arrestato un 33enne, nordafricano residente a Vercelli, per estorsione aggravata ai danni di un parroco della bassa vercellese.
Le indagini, partite dalla denuncia fatta al Comandante della Stazione del luogo, hanno ricostruito che l’extracomunitario – con precedenti per spaccio di stupefacenti e guida in stato d’ebbrezza – aveva ottenuto una discreta quantità di soldi dal sacerdote, impietositosi dalle sue difficili condizioni di vita e per aiutare la famiglia d’origine in Africa.
Il prelato, davanti alle continue e pressanti richieste di sempre maggiore denaro, ha iniziato a diminuire e rifiutare la sua azione di carità, facendo emergere la reale identità di violento del soggetto che ha convinto proprio con la minaccia il sacerdote a elargire altre somme di denaro. All’ultima richiesta di denaro, avvenuto in tarda serata, dopo la consegna dei soldi pattuiti è scattato il blitz dei Carabinieri, che hanno tratto in arresto l’autore dei fatti colto palesemente nella flagranza di estorsione continuata aggravata, traducendolo, al termine degli accertamenti di rito presso la casa circondariale di Vercelli. L’operato dei Carabinieri è già stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria, che ha emesso nei confronti del reo un’adeguata misura cautelare.

Print Friendly, PDF & Email