Violenza domestica: Marito violento in manette

MESSINA – E’ stato il figlio quattordicenne a chiedere aiuto alla Polizia di Stato, ieri sera, intorno alle 19.00, dopo l’ennesima lite tra i genitori. Quando i poliziotti sono arrivati, la madre del ragazzo non era in casa ma presso l’appartamento di una vicina dove aveva trovato rifugio, in lacrime e con evidenti segni di percosse al capo.
La donna ha raccontato di essere stata aggredita dal marito e picchiata con calci e pugni. Futili i motivi che hanno portato alla lite e all’atto di violenza nei suoi confronti.
L’uomo è stato arrestato: maltrattamenti in famiglia e lesioni personali i reati contestati.
Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso altro domicilio.

Print Friendly, PDF & Email