Vittoria-Acate, raffica di controlli dei carabinieri: 5 denunce e 5 patenti ritirate

I Carabinieri della Compagnia di Vittoria, al comando del Ten. Daniele Plebani, hanno proseguito l’intensificazione dei controlli durante tutta la settimana, appositamente predisposti per garantire l’ordinato e sicuro svolgimento della vita sociale nell’ambito dei controlli a tappeto disposti dal Comando Provinciale di Ragusa.
Il servizio di controllo straordinario del territorio messo in campo, che ha interessato in particolar modo i territori di Vittoria e di Acate, si è avvalso di 8 pattuglie e oltre 20 militari, in uniforme e in abiti simulati, che, tra la serata di ieri e la nottata appena trascorsa, hanno effettuato numerosi posti di controllo lungo il centro cittadino e le principali arterie stradali, con perquisizioni veicolari e domiciliari, finalizzate a reprimere i reati predatori, che più da vicino colpiscono gli onesti cittadini, e per combattere lo spaccio di sostanze stupefacenti tra i giovani: in tal senso sono state fatte perquisizioni mirate, frutto di incessante attività info-operativa sul territorio di competenza, nelle principali aree di spaccio dei due centri ragusani.
Nello specifico, nel corso dell’attività, i Carabinieri hanno deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria:
a Vittoria:
–    V. G., 49enne vittoriese, operaio, pregiudicato, poichè è stato trovato in possesso della refurtiva asportata poco prima all’interno del supermercato “Lidl“ di Vittoria, refurtiva restituita successivamente al legittimo proprietario;
–    G. G., casalinga vittoriese, incensurata, ritenuta responsabile di incendio di rifiuti organici di plastica e di materiali vari, accatastati per l’illecito smaltimento all’interno del proprio appezzamento di terreno sito in C.da Capraro.
ad Acate:
–    G. M., 30enne tunisino, pastore, incensurato, e C. C. 34enne gelese pastore, incensurato, poiché per futili motivi hanno aggredito con bastoni un pastore rumeno di 56 anni, E. G., procurandogli diverse ferite giudicate guaribili in gg. 10;
–    G. A., 29enne tunisino, disoccupato e  pregiudicato, poiché è stato fermato alla guida di una Ford Focus, privo della patente di guida  perchè mai conseguita.
Gli stessi dovranno rispondere, ognuno per la parte di competenza, dei  reati di furto, lesioni personali aggravate, abbandono incontrollato, illecito smaltimento ed incendio di rifiuti nonchè guida senza patente.
Il servizio, che ha interessato anche alcune piazze di spaccio del centro di Vittoria, dove più forte è la presenza di giovani dediti al consumo di sostanze stupefacenti, nella tipologia del cosiddetto “spinello”, grazie ai militari che hanno operato in abiti simulati,  ha permesso di segnalare all’UTG di Ragusa due giovani 20enni del luogo perchè, a seguito di perquisizione personale, sono stati trovati in possesso di oltre 4 grammi di marijuana, sottoposta a sequestro e già inviata al Laboratorio di Sanità Pubblica dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa al fine di stabilirne il principio attivo e il numero di dosi ricavabili.

Print Friendly, PDF & Email