Vittoria. Fine settimana controlli: Scattano 13 denunce al C.D.S., sequestrati 7 veicoli per mancanza della copertura assicurativa

Vittoria, 19 ottobre 2015 – Proseguono i controlli da parte dei Carabinieri anche nel corso di questo fine settimana in tutta la giurisdizione della Compagnia di Vittoria, finalizzati a far trascorrere un weekend sicuro a tutte le oneste famiglie che abitano nel territorio di competenza e a tutte quelle persone che vi si recano.
Il bilancio è di 13 persone denunciate, 7 veicoli sequestrati per violazioni al C.d.S. e 7 patenti ritirate, per un totale di oltre 30 punti decurtati, 31 perquisizioni complessive effettuate, 55 veicoli controllati e 124 persone identificate, oltre 30 soggetti destinatari di misure alternative alla detenzione carceraria controllati, ispezionati 2 locali notturni.
Sono i risultati dei controlli su vasta scala che i Carabinieri, nell’ambito dei servizi straordinari di controllo predisposti in tutto il territorio ragusano dal Comandante Provinciale, hanno portato a termine nelle città di Acate, Comiso e Vittoria. Un’operazione che ha comportato il dispiegamento in tutta la giurisdizione di oltre 40 militari, finalizzata da un lato a reprimere i reati di natura predatoria, che più da vicino colpiscono i cittadini, specie nelle aree rurali, e dall’altro lato a combattere i fenomeni della guida senza patente e senza assicurazione del mezzo, o in stato di ebbrezza alcolica o sotto l’effetto di droghe, con evidenti risvolti negativi in caso di incidenti stradali.
L’attività di controllo straordinario del territorio di competenza ha consentito di deferire a piede libero ben 13 persone.
In particolare, ad Acate i Carabinieri della locale Stazione hanno proseguito l’intensificazione dei controlli alla circolazione stradale, “pizzicando” ben 5 persone alla guida dei rispettivi mezzi privi della patente di guida perchè mai conseguita, e senza copertura assicurativa: i veicoli sono stati sequestrati, mentre chi era alla guida denunciato. Si tratta di due rumeni di 50 e 30 anni, M.D. e L.I.T., di un tunisino 30enne, A.S., di un vittoriese di 19 anni, C.F.I., e di un calatino di 25 anni, M.I.S.. Altre due persone sono state deferite perché guidavano senza patente: un vittoriese di 26 anni, V.G., e un rumeno di 27, C.B.V..
A Comiso, invece, nel corso della quotidiana attività di contrasto dei reati, due cittadini del luogo, un 26enne, P.G., e un 61enne, I.S., sono state denunciate per violazione degli obblighi imposti dal regime degli arresti domiciliari cui erano sottoposti, non essendo stati trovati in casa. Altri due stranieri sono stati sorpresi alla guida delle loro autovetture privi di patente e senza copertura assicurativa: si tratta di un rumeno di 39 anni, C.M., e di un tunisino di 26 anni, G.Z..
A Vittoria, infine, un’altra persona originaria del luogo, C.G. di 23 anni, è stata deferita perché guidava in pieno centro senza assicurazione del mezzo e senza patente; un’altra, invece, F.S., 25enne, è stata trovata in violazione degli obblighi della sorveglianza speciale di P.S. cui era sottoposto, poiché trovato in compagnia di altri pregiudicati: contestualmente è stato chiesto l’aggravamento della misura che stava scontando.

Print Friendly, PDF & Email