Vittoria, furto e danneggiamento nella sede dell’Associazione “Giuseppe Caruano”

Distrutta e saccheggiata, oggi pomeriggio, intorno alle 15.00, la sede dell’Associazione di Protezione Civile “Giuseppe Caruano” di Vittoria. Ignoti si sono introdotti nei locali, messi a disposizione dal Comune, dopo aver sfondato le saracinesche con i mezzi in dotazione all’Associazione.

“Intorno alle 15.00 di oggi  –racconta il  presidente dell’associazione Giovanni Buonvicino – alcuni volontari, giunti in sede, si sono accorti che il cancello principale era stato bloccato dall’interno con dei cavi. Insospettiti da questa anomalia si sono diretti verso un’entrata secondaria ed hanno notato due soggetti che fuggivano in direzione dell’ex campo di concentramento. Hanno provato a raggiungerli ma non ci sono riusciti perchè con molta probabilità ad aspettarli c’era qualcun altro”.

Inizia così il racconto di questa brutta vicenda che ha colpito i volontari della Caruano, ragazzi che giornalmente si spendono per offrire, gratuitamente, servizi al proprio territorio.

“Ci hanno tagliato le gambe – continua a ripetere il presidente dell’associazione. Mezzi distrutti, attrezzatura da soccorso tecno-logistico scomparsa, hanno portato via tutte le ricetrasmittenti, il registratore dvr del servizio di video sorveglianza, ed ancora la  tv, una saldatrice professionale che ci era stata regalata appena due giorni fa, i gruppi elettrogeni e i flex”.

Un danno al momento stimato per circa 5.000 euro.

“Se non arrivavano i ragazzi –prosegue Buonvicino – il danno sarebbe stato di gran lunga maggiore. Abbiamo infatti trovato uno dei nostri mezzi, semidistrutto perchè era stato utilizzato per sfondare le saracinesche, carico di attrezzature e con il quale i malviventi sarebbero fuggiti”.

Amarezza nelle parole del Presidente che adesso lancia un appello all’Amministrazione comunale e ai cittadini. “Vorrei sapere il perchè qualcuno ha voluto farci questo. In cosa abbiamo sbagliato? Siamo dei volontari che in questi anni sono stati al servizio della città. Abbiamo sempre messo a disposizione i nostri servizi e le nostre attrezzature acquistate con i sacrifici giornalieri di chi crede veramente nel volontariato. Se avevano bisogno di qualcosa bastava chiederlo, non ci saremmo tirati indietro. Ai miei concittadini chiedo un grande aiuto, se qualcuno ha visto parli. All’amministrazione chiedo un intervento immediato per mettere in sicurezza l’area. Se domani non sarà fatto nulla siamo pronti a portar via tutto e tornare nella nostra vecchia sede”.

caruano4 caruano3 caruano2

Print Friendly, PDF & Email