Vittoria, la polizia arresta rumeno. Era ricercato per tentato omicidio

SANDU Costica, rumeno di 36 anni, era stato condannato in Romania dal Tribunale di Neamt alla pena di cinque anni di reclusione perché ritenuto responsabile del reato di tentato omicidio commesso in patria la notte del 21 giugno 2013.

Le sue tracce si erano perse fino a qualche mese fa quando il Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia della Direzione Centrale della Polizia Criminale aveva comunicato la possibilità che il ricercato si trovasse  nel vittoriese.

Immediate le ricerche da parte della Polizia del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Vittoria. Poco si sapeva sul suo conto, uniche informazioni in possesso degli agenti, oltre le foto segnaletiche, l’essere membro di una band musicale.

Ieri pomeriggio i poliziotti hanno fatto irruzione in una casa del centro storico a Vittoria dove negli ultimi giorni si erano concentrate le ricerche perché si era accertato che vi abitassero alcuni suoi familiari.

L’uomo è stato trovato e non ha opposto resistenza. Condotto in Commissariato si è proceduto al fotosegnalamento di Polizia Scientifica al fine di accertare mediante la comparazione delle impronte dattiloscopiche la sua identificazione certa.

Ottenuto il responso positivo sono stati attivati i canali della cooperazione internazionale ed eseguite le formalità necessarie.

SANDU Costica è stato portato in carcere a Ragusa e messo a disposizione del Presidente della Corte di Appello di Catania.

Print Friendly