Vittoria. La Polizia municipale sequestra un immobile abusivo

VITTORIA – La Squadra edilizia della Polizia municipale, su direttive del comandante, Cosimo Costa, e su impulso dell’amministrazione comunale, durante l’attività di controllo del territorio tesa ad individuare attività illecite in materia urbanistica, ha scoperto in contrada Boscorotondo, ed esattamente in via Panama, zona “E” del Piano regolatore generale, un edificio in corso di realizzazione, in difformità totale dalla concessione edilizia rilasciata dal Comune nel 2004 e scaduta di validità. La concessione riguardava un edificio di mq. 20 circa, per una volumetria di metri cubi 50, da adibire a  deposito di attrezzi agricoli; la costruzione, di fatto, era estesa mq. 135 circa, per complessivi mc. 380. Si trattava, cioè, di una villetta per civile abitazione con tutti i comfort; l’area su cui insiste l’opera è di forma rettangolare, per una estensione di circa mq. 2000 e con prospetto sulla strada chiuso con muri e cancelli al passo carrabile e pedonale. Il cantiere è stato posto sotto sequestro, e il provvedimento è stato convalidato dalla Procura della Repubblica di Ragusa. La Polizia municipale ha inviato la comunicazione di reato all’autorità giudiziaria.
Nel corso dei controlli sono stati inoltre deferiti all’autorità giudiziaria due coniugi, comproprietari di un immobile formato da quattro piani fuori terra nel centro abitato di Vittoria; l’edificio, pur se risalente negli anni, è risultato edificato in assenza di concessione edilizia e quindi illecitamente.
“Questa attività – dichiara Costa – prosegue senza soste, impegnando il personale nell’azione di contrasto agli illeciti in materia edilizia con frequenti puntate nelle zone extra urbane”.

Print Friendly, PDF & Email