Vittoria. La polizia rinviene refurtiva all’interno del complesso comunale “Talafuni”

Vittoria, 27 giugno 2015 – I pattugliamenti notturni delle Volanti del Commissariato di Polizia di Vittoria hanno consentito la notte scorsa di interrompere l’azione delittuosa di due malviventi che avevano intenzione di commettere altri furti ai danni di abitazioni della zona “talafuni”.
I Poliziotti delle Volanti percorrendo la via G.B. IACONO, in lontananza hanno visto due giovani di corporatura esile, completamente vestiti di nero che pensando di non essere stati notati, si accovacciavano sul muro di cinta del “talafuni” ma nel momento in cui si accorgevano che gli Agenti li avevano visti, si davano a precipitosa fuga facendo perdere le loro tracce.
Tuttavia nel corso del sopralluogo all’interno dell’area di proprietà del comune e che è stato un centro sportivo, i poliziotti nei pressi del luogo della fuga rinvenivano, occultati in mezzo alle sterpaglie, una serie di beni di certa provenienza furtiva che sottoponevano a sequestro.
Si tratta di un piccolo frigorifero, una moto sega, due casse acustiche, un ferro da stiro con caldaia separata, un case da personal computer, un rasoio elettrico e diversi cd.
I cittadini che dovessero riconoscere quei beni come propri, possono recarsi in Commissariato portando la denuncia di furto e qualora non avessero provveduto, idonee prove di acquisto di quei beni per ottenerne la restituzione.

Print Friendly, PDF & Email