Vittoria. Operazione “Ghorab”: Carabinieri impegnati nell’arresto di un pregiudicato, intercettano autocarro rubato: Recuperata refurtiva

Vittoria, 23 ottobre 2015  – Nella giornata di ieri, nell’ambito dell’operazione “Ghorab” dei Carabinieri della Compagnia di Vittoria (RG), conclusasi con l’esecuzione di 9 misure cautelari a carico di un sodalizio composto da italiani e tunisini dedito allo spaccio di eroina in Provincia di Ragusa e nella limitrofa di Catania, una pattuglia di Carabinieri effettivi alla Stazione di Vittoria, recatasi ad Agrigento per arrestare il pregiudicato tunisino Slama Sabri, residente a Vittoria ma localizzato in territorio agrigentino, hanno intercettato lungo la via Papa Luciani, strada che conduce a Favara, un autocarro con alcune persone sospette a bordo. I militari, allarmati anche dal forte odore di gasolio che proveniva dal mezzo, hanno acceso i lampeggianti facendo segno al conducente di accostare. Questi, di tutta risposta, ha accelerato repentinamente e trovata l’occasione propizia, ha abbandonato il mezzo in aperta campagna, ancora acceso, fuggendo tra i canneti della campagna circostante con i complici.
Gli iniziali accertamenti, espletati grazie al supporto dei Carabinieri della Compagnia di Agrigento, intervenuti con alcune pattuglie, hanno permesso di appurare che l’autocarro, un Iveco Daily, era stato rubato in un cantiere in provincia di Palermo. Inoltre, sul cassone sono stati rinvenuti oltre 20 bidoni di gasolio, materiale e attrezzi vari per l’edilizia, gruppi di continuità, del valore complessivo di decine di migliaia di euro.
Le indagini, suscettibili di ulteriori sviluppi, stanno proseguendo a cura dei Carabinieri di Agrigento, territorialmente competenti.

Print Friendly, PDF & Email