Vittoria. Polizia municipale, stretta su edilizia e ambiente

VITTORIA – Si è concentrata soprattutto nel contrasto agli abusi edilizi e alle discariche abusive l’attività di controllo svolta nei giorni scorsi dalla Polizia municipale. Intensa l’attività di verifica della regolarità dei cantieri edilizi, sia in ambito urbano che al di fuori del centro abitato.
Su direttive del comandante, Cosimo Costa, e su input dell’amministrazione comunale, gli operatori della Squadra edilizia del Comando hanno sequestrato in Via Guatemala un cantiere in cui si stava realizzando un edificio di oltre cento metri quadri totalmente abusivo. I vigili urbani hanno anche segnalato all’autorità giudiziaria i proprietari di altri cinque immobili – in Contrada Olivieri, in Contrada Capraro, in Via Luigi Russo, in Via Di Vittorio e in Piazza Libero Grassi – edificati in assenza di concessione edilizia.
Nell’ambito dei controlli ambientali, la Polizia municipale ha \inviato alla Procura della Repubblica di Ragusa tre comunicazioni di reato – per inottemperanza ad ordinanza di bonifica – nei confronti di altrettanti cittadini, già in precedenza segnalati, responsabili di abbandono di rifiuti ed ha sequestrato un terreno in Contrada Piano Guastella, dove ignoti avevano abbandonato rifiuti speciali ed inquinanti. Un cittadino colto in flagranza di reato mentre trasportava rifiuti senza averne l’autorizzazione è stato denunciato all’autorità giudiziaria: il mezzo e il carico sono stati sottoposti a sequestro.
L’attività ha toccato anche il settore annonario: a Scoglitti i vigili urbani hanno controllato un esercizio commerciale di generi alimentari gestito da uno straniero ed hanno rinvenuto un grosso quantitativo di prodotti esteri non riportanti la dicitura in lingua italiana. Molti dei prodotti erano già scaduti da anni. Il titolare dell’esercizio è stato verbalizzato, mentre la merce è stata sequestrata e distrutta.
“I controlli, specialmente quelli ambientali, sono serrati – ha dichiarato l’assessore alla Polizia municipale, Daniele Scrofani – e proseguiranno in maniera capillare, anche in vista dell’avvio della raccolta differenziata a Vittoria. Non si può pensare di cambiare radicalmente il sistema di raccolta senza puntare soprattutto sul senso civico degli utenti. Ciascuno di noi è chiamato a fare la propria parte non solo differenziando correttamente, ma anche evitando di deturpare il territorio, che deve tornare ad essere pulito e decoroso. In questa importante battaglia ambientale, destinata a cambiare il volto della nostra città, è fondamentale il ruolo della Polizia municipale, che da circa un mese ha intensificato i controlli e che è chiamata a svolgere un’attività di prevenzione e di repressione, utile a garantire i risultati sperati”.
“Il personale del Comando- ha aggiunto il comandante Costa – è impegnato in un’attività di controllo che ha come obiettivi il rispetto delle norme, la tutela del territorio e la tutela dei consumatori. Rispondendo agli input provenienti dall’amministrazione comunale, ho dato precise direttive e ho potenziato i servizi ambientali: nessuno può pensare di creare discariche abusive o di approfittare di quelle eventualmente esistenti per disfarsi in maniera incivile dei rifiuti. La Polizia municipale ha già dato prova di tolleranza zero verso chi non ha a cuore il territorio: abbiamo elevato diverse sanzioni e siamo pronti a continuare su questa strada”.

Print Friendly, PDF & Email