Vittoria. Preso dai Poliziotti l’esibizionista dei “genitali” della villa comunale

VITTORIA – Finalmente è stato “beccato” dalla Polizia di Vittoria l’uomo, già parecchie volte segnalato da diversi cittadini, che alla Villa Comunale oppure in via Cavour era solito esibire i genitali alle giovani ragazze che facevano jogging od alle commesse dei negozi.
La storia raccontata dalle vittime era sempre la stessa. Descrivevano lo stesso soggetto, anziano, discretamente vestito, basso e tarchiato che, in via Cavour passeggiava, poi si fermava davanti la vetrina di qualche negozio dove le commesse non erano impegnate con i clienti, apriva la patta dei pantaloni e manipolava i genitali. Lo stesso accadeva ed era segnalato alla Villa Comunale dove l’uomo in questo caso adocchiava giovani ragazze che facevano jogging e le avvicinava nel momento in cui si fermavano per fare stretching, a quel punto esibiva i genitali e si masturbava.
Tutte le volte però, per motivi di pudore e per evitare di finire poi in aule giudiziarie a dovere raccontare dei fatti che obiettivamente turbano la sfera emotiva e la serenità psicologica, le vittime avevano richiesto l’intervento della Polizia ed agli agenti avevano raccontato i fatti, però si erano rifiutate di mettere “nero su bianco” quanto avevano subito.
Il Commissariato di Polizia ha voluto mettere fine a questa sgradevole vicenda. Da diversi giorni aveva predisposto un apposito servizio nel corso della primissima mattina, all’apertura della Villa Comunale. Agenti di Polizia hanno indossato tute e scarpe ginniche e sono andati a fare footing.
Ieri alle 7 circa hanno notato l’uomo su cui gravavano i sospetti e lo hanno tenuto d’occhio.
I fatti si sono poi svolti come da copione. Una giovane ragazza dopo avere corso si è fermata nei pressi della fontanella e del monumento alla fondatrice della città per praticare gli esercizi di stretching. Le si è avvicinato l’uomo che le ha rivolto la parola “corri di mattina? Fa bene correre la mattina…” La donna sentendosi importunata lo ha ignorato e gli ha rivolto le spalle. Si è pure sentita rassicurata dal fatto che voltandosi dietro poco dopo, non lo ha più visto. Ma l’uomo non aveva desistito affatto, si era solo riparato dietro il busto di Vittoria Colonna ed estratti i genitali si stava masturbando ed era visibile dal vialone centrale da dove gli Agenti lo hanno visto.
I poliziotti lo hanno redarguito e portato in Commissariato. Si tratta di G.V. 64enne, coniugato, pensionato, incensurato.
Negli Uffici di Polizia è stato fotosegnalato ed è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Ragusa per essere stato colto in  flagranza del reato di atti osceni in luogo pubblico aggravato dal fatto che il luogo è abitualmente frequentato da minori.
Le ragazze che fanno sport alla Villa Comunale e le commesse di via Cavour possono stare più serene.

Print Friendly, PDF & Email