Vittoria, Reati stradali. Controlli mirati della Polizia: In un giorno quattro denunciati

Vittoria, 26 novembre 2015 – Nella giornata di ieri la Polizia di Stato ha eseguito a Vittoria un’intensa attività di prevenzione e controllo mirata ai reati previsti dal codice della strada. L’incidentistica stradale, molto spesso è determinata anche dalla mancata conoscenza delle REGOLE del codice della strada dovuta al fatto che chi guida non è in possesso del titolo abilitativo, cioè della licenza di guida, la cosiddetta patente.

Le Volanti del Commissariato di Vittoria hanno effettuato numerosi posti di controllo e più spesso hanno effettuato controllo “al volo”, ossia durante il pattugliamento hanno prestato attenzione a quei soggetti ed a quelle condotte di guida “in atto” che all’intuito degli Agenti, presentavano dubbi di liceità.

E’ così che al termine della giornata ben quattro soggetti sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per il reato di guida senza patente.

Sono stati tre italiani ed un marocchino ad incappare nei controlli e nella denuncia.

Invero A. F., 28enne è volto noto agli Agenti. Pregiudicato e sorvegliato speciale di P.S. non è in possesso della patente di guida perché revocata per mancanza dei requisiti morali in forza della sottoposizione alla misura di prevenzione di pubblica sicurezza. Guidava un’autovettura di proprietà del padre. E’ stato denunciato anche per violazione delle prescrizione impostegli dalla sorveglianza speciale;

C. G. diciottenne è stato sorpreso alla guida di un motociclo di 125 c.c.; la patente di guida non l’ha mai conseguita;

A. F. diannovenne è stato sorpreso anch’egli alla guida di un motociclo di 125 c.c.; la patente non l’ha mai conseguita ed il veicolo era sprovvisto di assicurazione per la responsabilità civile. Ne è scaturito un sequestro penale ed uno amministrativo del mezzo.

Il marocchino E.H.H guidava un’autovettura. Anche lui non ha mai conseguito la patente di guida.

Sono stati tutti denunciati alla Procura della Repubblica di Ragusa.

I controlli mirati del Commissariato proseguiranno nei prossimi giorni.

Print Friendly, PDF & Email