Vittoria. Sallemi (Se la ami la cambi): “Sempre più difficile controllare il territorio senza mezzi e uomini”

VITTORIA – Salvo Sallemi interviene sull’accaduto che qualche giorno fa ha visto coinvolta la Polizia di Stato:

Martedì 26, alle ore 20:00 circa, in via P. Umberto angolo via dei Mille, la Polizia di Stato interveniva per preservare l´incolumità dei cittadini e tutelarli dalla lite in corso tra due extracomunitari che, ubriachi, inveivano contro i passanti lanciando sacchi di spazzatura. 

I due “galantuomini”, non paghi, lanciavano per aria alcuni cartelli di segnaletica stradale per l’esecuzione di lavori di scavo. 

A seguito dell’intervento della Polizia di Stato i due si davano alla fuga e venivano raggiunti in via Bari, dove la Polizia ha dovuto esplodere dei colpi di arma da fuoco in aria per poter far sedare una vera e propria aggressione,perpetrata nei loro confronti, da alcuni residenti, i quali, piuttosto, che facilitare l’arresto dei due extracomunitari, creavano tensione ostacolando l’attività degli agenti.

Gli agenti riuscivano, comunque,a terminare le operazioni di arresto che si sono protratte, a causa della fuga di uno dei delinquenti, per un giorno intero.

Bene, personalmente, ritengo che un grande plauso vada rappresentato alle forze dell’ordine e in particolare modo alla Polizia di Stato che fronteggia, a causa di una carenza di personale e di uomini, una vera e propria emergenza. 

Glia agenti rischiano l’incolumità per tutelare la sicurezza di tutti con risorse e mezzi assolutamente insufficienti.

Basti pensare che il Commissariato di Pubblica Sicurezza ha a disposizione una sola vettura per il controllo di un territorio ampissimo come quello di Vittoria e Scoglitti.

Occorre dare sostegno alle forze dell’ordine e sollecitare le autorità affinché il ministero dell’Interno intervenga per potenziare glia apparati di sicurezza cittadini.

Salvatore Sallemi – Consigliere Comunale – Se la ami la cambi.

Print Friendly, PDF & Email