Vittoria. Topo d’auto arrestato dalla Polizia

VITTORIA – La Polizia del Commissariato di Vittoria ha arrestato in flagranza di reato l’extracomunitario FRIDHI Aymen, tunisino di 29, bracciante agricolo ed in possesso di permesso di soggiorno.
Erano le 23 circa di ieri sera quando un cittadino ha chiamato il 113 segnalando la presenza di persone sospette intente ad armeggiare sui veicoli in sosta a margine della carreggiata in una zona centrale della città.
L’intervento delle Volanti è stato rapidissimo ed una volta raggiunto l’obiettivo, gli Agenti hanno notato una persona nei pressi di una Fiat Panda a fare da “palo” ed all’interno del veicolo un’altra persona che si affaccendava sul quadro d’accensione.
Alla vista dei poliziotti i due malviventi si sono dati alla fuga. Sono stati prontamente rincorsi, ma uno solo di loro è stato raggiunto e bloccato. Quest’ultimo, peraltro durante la corsa ha lanciato in aria due oggetti che sono stati immediatamente recuperati. Sono il frontalino di un’autoradio ed il classico “spadino” ossia una chiave adulterina utilizzata dagli scassinatori per aprire le serrature. Lo strumento infatti era servito per aprire lo sportello del veicolo che al controllo, infatti, è risultato danneggiato.
L’uomo è stato condotto in Commissariato dove è stato fotosegnalato e dopo il completamento delle procedure, per come disposto dal s. Procuratore della Repubblica d.ssa Monica Monego, condotto a Ragusa presso la Casa Circondariale.
La radio è stata subito dopo riconsegnata al legittimo proprietario dell’autovettura, un vittoriese di 36 anni.
Non si esclude che nel corso della serata i due malviventi avessero tentato di forzare altri veicoli. I cittadini che constatassero di avere subito il furto od il tentativo di furto sono quindi invitate a sporgere tempestiva denuncia presso il Commissariato di P.S. che potrebbe verificare anche per mezzo dei sistemi di videosorveglianza la coincidenza della fisonomia con l’uomo arrestato.

Print Friendly, PDF & Email