E’ sceso al di sotto dello zero il livello di confronto politico a Vittoria.

Vittoria. 04/08/2018
Assistiamo da tempo ad un confronto (?) politico (?), sull’argomento commissariamento del Comune di Vittoria, che nulla ha a che vedere con la POLITICA. Insulti, scambi di accuse, improperi, parolacce, offese e chi più ne ha più ne metta, per esprimere idee e opinioni, sui Social, che non possono essere definiti se non con un’unica parola: indegni.
Il livello del confronto è sceso molto più in basso rispetto allo stesso zero, qualora ciò fosse possibile. Da giorni ricevo sollecitazioni da parte di gente comune e soprattutto di vittoriesi residenti in altre regioni d’Italia, che mi invitano a “bacchettare” determinati comportamenti che, come riferito, invadono le pagine dei Social.
Non pretendo e non mi arrogo il diritto di bacchettare nessuno, ma ritengo che la richiesta avanzata da decine e decine di cittadini, sia oltremodo legittima.
L’utilizzo di termini da cortile e le offese tra interlocutori, non si addicono ad un popolo civile.

Print Friendly, PDF & Email