Ancl Veneto. Cambio ai vertici del sindacato regionale dei consulenti del lavoro: Il padovano Marco Degan nuovo presidente

Rinnovo nella dirigenza dell’Ancl Veneto, l’espressione regionale del sindacato unitario dei consulenti del lavoro: i delegati riuniti in assemblea a Padova martedì 27 ottobre hanno eletto come nuovo presidente il padovano Marco Degan. Degan succede ad Alessandro Bonzio, veneziano, al vertice dell’Ancl Veneto negli ultimi otto anni. La nuova squadra che guiderà il sindacato per i prossimi quattro anni è completata da Antonio Stella (Vicenza) alla vicepresidenza, dai sindaci revisori Fiorella Elvira Bertollo (Padova) e Anselmo Canazza (Verona), e dai probiviri Natalino Allegro (Rovigo) e Luigi Pelliccione (Vicenza).
Degan ha annunciato che la sua presidenza ha l’obiettivo di «coalizzare le forze di province geograficamente vicine ma con visioni diverse, visioni che sono ricchezza nella dialettica sindacale». Il nuovo presidente, infatti, ha sottolineato anche il peso numerico che ha l’Ancl Veneto nella categoria: il sindacato regionale, infatti, con circa mille soci rappresenta quasi la metà dei consulenti del lavoro iscritti ai sette Ordini provinciali. Il Veneto, inoltre, costituisce un sesto degli aderenti al sindacato nazionale.

Print Friendly, PDF & Email