Anziani a scuola di sicurezza: parte da Verona la campagna territoriale della Fnp Veneto

Nel 2014 in Veneto oltre 19mila persone sopra i 66 anni hanno subito un furto, una truffa o una rapina: in pratica ogni ora due anziani veneti sono vittima di reato (fonte: ministero dell’Interno). E la tendenza dei reati contro le persone di una certa età, specialmente truffe, è quella di aumentare. Per questo la Fnp del Veneto, la sigla dei pensionati all’interno della Cisl, ha deciso di promuovere una campagna capillare, coinvolgendo tutte le Fnp provinciali, sulla sicurezza: oltre 10mila gli opuscoli già stampati e un fitto calendario di convegni, aperti a tutta la cittadinanza, che avranno luogo in ciascuna delle 57 rappresentanze territoriali della Fnp in tutta la regione. Il primo è stasera a Quinto (Verona), nella Cantina Valpantena a partire dalle 20.30.

L’opuscolo Campagna sicurezza per gli anziani è di sedici pagine ed è stato studiato per essere un vademecum pratico per gli anziani di ogni provincia, da conservare e consultare all’occorrenza. Nelle pagine di carattere generale, curate dalla Fnp del Veneto, ci si è concentrati soprattutto sui consigli per prevenire furti e truffe, mentre ogni Fnp provinciale ha integrato la pubblicazioni con informazioni pratiche legate al singolo territorio: i numeri del poliziotto o del carabiniere di quartiere, delle questure e dei commissariati di polizia e delle stazioni dell’Arma, e i servizi di assistenza erogati in ogni sede sindacale. «Con questa iniziativa vogliamo rispondere a una richiesta di assistenza che ci è arrivata da più parti – spiega Luigi Bombieri, segretario generale Fnp Veneto – Se è vero che gli anziani fanno parte della cosiddetta fascia debole della società, è altrettanto vero che, se informati, questa debolezza diminuisce». Per essere aggiornati sulle iniziative legate alla campagna sicurezza, consultare il sito www.pensionaticislveneto.it dove ci sono i contatti di tutte le sedi provinciali.

Print Friendly, PDF & Email