Acate. Comunicato Stampa a cura dell’Associazione “Asa 13”.

Redazione Due, Acate (Rg), 15 marzo 2016.- L’Associazione ASA13 nata nell’agosto del 2013 con le intenzioni di valorizzare le attività sportive acatesi; in particolar modo le attività sportive inerenti al calcio a 5, riportando la tradizione dei tornei in piazza. Ma se chiamati in causa l’ASA13 era disposta a collaborare su qualunque iniziativa che riguardasse il territorio e la sponsorizzazione di iniziative paesane al fine di valorizzare e/o migliorare quanto già fatto in passato, grazie al contributo umano dell’associazione stessa. Alla luce di quanto detto, in questi anni, dai “soliti idioti” ci teniamo a far un piccolo excursus delle attività che l’associazione ha organizzato e i vari contributi ricevuti. Nel settembre del 2013 (anno della costituzione dell’associazione) si organizza il primo torneo memorial in piazza libertà dove l’ASA13 ritorna con il torneo settembrino più sentito e ricordato da sempre, con la novità di giocare su un tappeto verde in erba sintetica. Nonostante l’enorme investimento economico, da parte dei soci, per l’acquisto di tutta l’attrezzatura l’associazione non ha ricevuto nessun contributo dal comune. Dato che l’appuntamento estivo è stato da sempre gestito da altra associazione sportiva e tenuto conto che avanza formale richiesta per organizzare il torneo estivo il secondo appuntamento targato ASA13 è il secondo memorial settembrino in piazza Libertà, alla quale l’associazione ASA 13 riceve un contributo di € 2000 (come da delibera G.M. n. 149/2014). Prima che si concludesse il torneo settembrino, l’associazione aiuta l’amministrazione ad organizzare l’ed. 2014 della FESTA DELL’UVA (ottobre 2014) per l’allestimento degli stands, delle serate musicali e ludiche articolate in 2 serate; ricevendo un contributo di € 2000 (come da delibera G.M. n. 140/2014). Durante le festività natalizie del 2014 l’associazione ASA13 abbellisce piazza Libertà ripulendo e ripristinando le fioriere e piantando dei fiori ornamentali, a proprio carico economico, come gesto di impegno sociale e cittadino. Altro impegno associativo, in ordine cronologico, è stato il Carnevale ed. 2015. L’associazione ASA13 ricevette un contributo per l’organizzazione del carnevale di € 2000,00 (come da delibera G.M. n.44/2015). Nell’aprile 2015 l’associazione ASA13, in collaborazione con Digeronimo Giovanni (organizzatore del torneo estivo), presenta un programma di attività sportive per l’intero anno. L’ASA13 realizzò, grazie anche ad un contributo di € 4000 (delibera G.M. n.118/2015) il torneo memorial di maggio 2015 in piazza Libertà, il torneo memorial estivo 2015, l’albero della cuccagna. Nel contributo ricevuto per l’organizzazione degli eventi descritti il 15% è stato trasferito al Circolo Tennis per il grande impegno organizzativo dei tornei da spiaggia organizzati dalla stessa associazione. Una delle più grandi soddisfazioni ottenute dall’ASA13 è stato organizzare la Festa di San Vincenzo 2015 tenuto conto che nessuna associazione ha avanzato formale richiesta di partecipazione (forse perché ritenuto un impegno arduo) e definito dalla critica cittadina il più bel San Vincenzo dal dopo Palio ad oggi. Si specifica che l’associazione, in occasione dei preparativi della Festa di San Vincenzo 2015, ha ricevuto un contributo di € 3000 (delibera G.M. n. 64/2015) utili solo ed esclusivamente per l’acquisto dello scooter in palio con la Lotteria e 350€ per la copertura assicurativa di tutta la festa. Ultimo evento organizzato dall’ASA13, in ordine cronologico, è la riuscitissima Festa dell’Uva 2015 di cui l’associazione deve ancora ricevere un contributo di € 2000 (come da delibera G.M. n.158/2015). A smentita dei soliti bugiardi da piazza si può constatare che all’associazione ASA13, ad oggi, sono stati assegnati 15.350€ (di cui 2000€ ancora da ricevere) per organizzare gli eventi sopra esposti e si trova impegnata a difendersi nei tribunali dai soliti speculatori delle compagnie assicurative. È ovvio che l’ASA13 è riuscita ad organizzare tutto ciò, nonostante i pochi contributi, grazie all’impegno dei volontari che hanno orbitato all’associazione e alla grande capacità di coinvolgere quanti più partecipanti possibili nei vari tornei ed eventi organizzati. Siamo pronti ad avere un confronto pubblico con chi ancora continua a denigrare il nostro operato inventando cifre assurde e prive di ogni fondamento; con l’occasione vogliamo invitare, specialmente chi è abituato a fare lo spettatore, di farsi avanti e a voler continuare quanto iniziato dall’ASA13. L’associazione comunica pubblicamente che è disposta a dare in comodato gratuito TUTTA l’attrezzatura necessaria a organizzare la qualsiasi, con la collaborazione dei soci e di tutti i simpatizzanti dell’ASA13 che ad oggi hanno dato il loro contributo alla città. (Foto: Acateweb)

 

Print Friendly, PDF & Email