Avviati i progetti del Servizio civile Nazionale del Consorzio La Città Solidale nell’ambito della programmazione di Garanzia Giovani

Confcooperative Federsolidarietà, attraverso il socio Consorzio La Città Solidale, da ieri ha avviato 12 giovani volontari al Servizio Civile Nazionale, tramite i due progetti “Vittoria superabile 2014” e “Ragusa, storia da riscrivere”, rispettivamente riguardanti la disabilità ed il disagio giovanile. Questi due progetti, che fanno parte dei bandi per il servizio civile nazionale per l’attuazione del Programma di Garanzia Giovani, sono finanzianti dall’Unione Europea, in partnership con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale. I due progetti di servizio civile interesseranno i territori comunali di Ragusa, Vittoria e Modica.
Questi bandi sono rivolti ai cosiddetti giovani neet ossia ragazzi che non lavorano né studiano né sono inseriti in un percorso formativo. Questi ragazzi, di età compresa tra i 18 e i 28 anni, per i prossimi 12 mesi (per 30 ore settimanali) affiancheranno gli operatori delle cooperative sociali partecipanti ai due progetti, l’Aiffas e la Nuova Orizzonti per “Vittoria superabile 2014”, mentre le cooperative  Jumangi, Educere ed Arca si occuperanno di disagio minorile e perciò del progetto “Ragusa, storia da riscrivere”.

I progetti inseriti nel programma “Garanzia Giovani” daranno ai volontari la possibilità di sperimentarsi in realtà particolari, come quella della disabilità e del disagio giovanile, accrescendo il loro bagaglio culturale ed esperienziale, mettendoli praticamente al servizio della società e del proprio territorio. Infine, l’acquisizione di queste particolari competenze, l’inserimento nella rete sociale che gravita intorno a questi progetti e, non ultimo, la conoscenza della realtà cooperativistica, in concreto, darà loro la possibilità di spendersi con maggior successo nel mercato del lavoro.

Print Friendly, PDF & Email