Tesi di Laurea, i clown dottori di “Ci ridiamo Sù” Ragusa attori d’eccezione

RAGUSA – I Clown Dottori dell’associazione “Ci Ridiamo Sù” di Ragusa attori di eccezione del docu-film “Anime dietro un naso rosso”. È la nuova e straordinaria avventura vissuta qualche settimana fa dagli operatori clown iblei, coinvolti da un giovane laureando dell’Istituto Europeo di Design di Roma che ha deciso di dedicare la tesi di laurea alla figura del Clown Dottore come operatore di limite, raccontata, appunto, attraverso un documentario.

Tra gli “attori” anche Leonardo Spina, presidente dell’Istituto Homo Ridens e pioniere della comicoterapia in Europa, mentore del lavoro dell’associazione ragusana.

Simone Boccalatte, questo il nome dell’aspirante regista, ha deciso di raccontare le storie dei clown dottori professionali dell’associazione ragusana seguendoli nella loro quotidianità, all’interno dei reparti in cui opera l’associazione “Ci Ridiamo Sù”: quello di Pediatria e, di recente, il Day Hospital Oncologico dell’ospedale “Maria Paternò Arezzo” di Ragusa Ibla grazie al progetto “Saturnino” interamente sostenuto da partner privati. Ma per alcuni di loro c’è anche dietro un’interessante storia personale, alla cui base c’è la scelta di abbandonare la vita lavorativa “tradizionale” a favore di un impegno costante nel sociale con questo tipo di attività.

Dieci giorni di ripresa durante i quali il giovane regista ha cercato di cogliere e raccontare ogni aspetto della figura del Clown Dottore, il suo impegno, la sua umanità, la stanchezza, l’allegria fino alla responsabilità enorme che sta alla base di questo lavoro svolto in reparti anche molto delicati. Il clown dottore incontra i pazienti ospedalieri, piccoli e grandi e, mentre trasforma la condizione di paura e tristezza in un momento comico, rivaluta ed “amplia” la “parte sana” della persona agendo in questo modo anche contro la malattia, per effetto del rafforzamento del suo sistema immunitario, mediante l’atto del ridere. Il lavoro del Clown dottore è utile anche per distogliere l’attenzione dal dolore, poiché nella focalizzazione del momento gioioso si alza la soglia di tolleranza del dolore stesso.

“Siamo molto felici di essere stati coinvolti in questo progetto – commentano Fabio Ferrito, presidente dell’associazione “Ci ridiamo sù” e Alessandro Vitrano, clown dottore – Diffondere la comicoterapia, o scienza del sorriso, è parte centrale della nostra attività e quindi abbiamo subito accettato la proposta di Simone di girare un documentario su quello che facciamo ogni giorno. Il nostro lavoro si basa sul concetto che ridere fa bene, anche in un contesto difficile e particolare come è la malattia.

ola Popolare di Ragusa. Per conoscere e supportare l’attività dell’associazione “Ci ridiamo su”, impegnata da anni nella diffusione della comicoterapia, o scienza del sorriso, è possibile visitare il sito web www.ciridiamosu.blogspot.it, la pagina facebook oppure è possibile inviare un’email a ciridiamosu@gmail.com.

Print Friendly, PDF & Email