Caltagirone. Nasce al Comune lo Sportello Europa “per contribuire alla ripresa di progetti strategici e alla ricerca di risorse comunitarie”

CALTAGIRONE – La Giunta municipale ha deliberato l’istituzione dello Sportello Europa (nei locali della segreteria generale): un ufficio per il coordinamento delle attività, dei procedimenti e dei processi finalizzati alla ricerca di finanziamenti regionali, nazionali ed europei (con particolare riferimento a questi ultimi), il cui coordinamento e la cui responsabilità sono stati attribuiti al segretario generale, Carolina Ferro.”

Nel programma di mandato del sindaco – si sottolinea nella delibera – è stata riconosciuta rilevanza strategica alla ripresa, da parte del Comune, dell’attuazione di progetti strategici. La ricerca di risorse finanziarie provenienti dall’esterno e relative ai diversi settori, dagli investimenti infrastrutturali, alla cultura, al turismo, all’innovazione tecnologica – si prosegue – costituisce, pertanto, un punto fondamentale nell’azione amministrativa”. “In questo modo – rileva il sindaco Gino Ioppolo – intendiamo determinare l’avvio di un cambio di mentalità da parte del Comune, pronto così a prestare servizi alle imprese e, al tempo stesso, a produrre uno scambio di utili informazioni al proprio interno. Oggi le opportunità non sono tanto legate, come nel passato, agli stanziamenti di Stato e Regione, ma alla progettazione europea. La costituzione dello Sportello Europa rappresenta una chiara scelta in direzione di un modo più moderno, da parte del nostro ente, di accostarsi a questa tematica e di farlo con le giuste competenze”.

Print Friendly, PDF & Email